Cerca

Al Ces debutta l'Ue, 2 imprese italiane: Green block e Smartcim

Modulo abitativo ad alta efficienza e valvola per risparmio

0

Las Vegas (askanews) - Sono due le imprese italiane, su 15 in totale, selezionate dall'Unione europea per partecipare con i propri prodotti al Ces 2018, la fiera della tecnologia consumer di Las Vegas. Per la prima volta l'Ue ha uno spazio dedicato all'intero della manifestazione, dentro la sezione Smart cities, nell'ambito del progetto Horizon 2020 che sostiene le piccole e medie imprese.

Green block è un consorzio di 4 imprese che ha progettato un modulo abitativo ad alta efficienza energetica. L'idea è di usare profili in alluminio per la parte strutturale dell'edificio, sistema 100% riciclabile che riduce tempi e costi di montaggio come spiega Luca Querci.

"In un giorno si può montare un edificio di 50 metri quadri, il sistema poi è completamente modulare quindi flessibile, si adatta a tipologie edilizie diverse, dal residenziale, al commerciale al direzionale".

Un'altra innovazione è l'utilizzo di materiali di scarto per la coibentazione, invece degli isolanti tradizionali.

"Abbiamo ad esempio derivati dal riciclo dei materassi o di indumenti usati che garantiscono performance paragonabili a quello convenzionali ma hanno un beneficio per l'ambiente notevole".

Inoltre la società ha studiato un sistema di controllo dello scambio di aria dall'interno all'esterno dell'edificio che permette di recuperare il calore, in modo da minimizzare l'energia necessaria a riscaldare o raffreddare, anche attraverso le acque di scarico. Il primo progetto pilota verrà realizzato con il comune di Ivrea in un edificio di edilizia residenziale pubblica.

Smartcim ha lanciato Cimberio, una valvola di gestione degli impianti di riscaldamento e condizionamento innovativa, pensata per edifici dove non si possono usare altre tecnologie. Fabio Falzea, product manager di Smartcim.

"Si installano le valvole al posto di quelle esistenti e queste iniziano a parlare tra loro creando un sistema che mette in atto tutte le strategie migliori per fare risparmiare energia".

"Io posso settare la temperatura del mio termostato e le valvole scoprono ad un certo punto che stanno sprecando energia: quindi lo gestiscono, parlano con le pompe o la caldaia ottenendo la massima performance, con risparmi che partono dal 30 percento sino a livelli molto più alti".

È pensata per edifici vecchi che non possono essere modellati secondo le normative moderne, in Europa sono 5,4 milioni, gli edifici poi consumano il 40% dell'energia del mondo. L'installazione pilota è stata realizzata nel centro spaziale norvegese a 400 chilometri dal circolo poste artico per testare il sistema nelle condizioni più difficili a livello ambientale".

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

ultime news