Cerca

Pitti Uomo, Re Hash: green, bio e made in Italy

I mercati più forti l'Italia e il Giappone

10 Gennaio 2018

0

Firenze, (askanews) - "Presentiamo le nostre due linee di pantaloni. Da questa stagione abbiamo introdotto nuovissimi mercati ai quali stiamo vendendo il nostro prodotto. Entrambi i brand sono Made in Italy. Da questa stagione abbiamo una pre-collection composta da Denim e una core-collection composta da Gabardine e altri tessuti".

Il Denim? "Abbiamo introdotto da questa stagione il quitosano, una tecnologia nuova usata per salvare acqua, pesticidi usati nella produzione di Denim. Abbiamo introdotto anche dei Denim organici, visto che il mercato va verso il concetto di bio". A spiegarlo è Elena Caucci, export manager di Re Hash, a Pitti Uomo di Firenze.

"I mercati più forti sono l'Italia e il Giappone, dove stiamo puntando. Stiamo andando molto bene anche nel mercato canadese, in Olanda, e mercati che hanno passato momenti di crisi ma che per noi si stanno riprendendo, come la Spagna e la Francia".

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

ultime news