Cerca

Finta morte a Roma per l'abete Spelacchio, smontato e rimontato

Il contrordine, lo smontaggio definitivo il 12 gennaio

9 Gennaio 2018

0

Roma, (askanews) - Non ha fine la saga di "Spelacchio", il grande albero di Natale di piazza Venezia, a Roma, così chiamato ironicamente dai romani per il suo aspetto un po' malandato, che aveva già sollevato polemiche a dicembre. L'abete è stato dapprima smontato e poi rimontato in brevissimo tempo per un contrordine.

In mattinata il comune aveva disposto lo smontaggio e gli uomini della ditta incaricati dell'operazione avevano iniziato a rimuovere gli addobbi dall'albero, compresa la stella. Poi il contrordine della giunta, che ha decretato tempi supplementari per l'abete capitolino: Spelacchio verrà smontato definitivamente solo venerdì 12 gennaio. E così, gli operai hanno dovuto rimettere ad una ad una le palle sull'albero..

Intanto, in Campidoglio si è tenuta anche una riunione ad hoc per decidere il futuro dell'albero più discusso del Natale.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

ultime news