Cerca

Macron inizia visita in Cina dal punto partenza Via della Seta

Propone alla Cina di rilanciare la battaglia climatica

8 Gennaio 2018

0

Xian (askanews) - Il presidente francese Emmanuel Macron ha iniziato la sua attesa visita di stato in Cina andando simbolicamente a vedere il punto di partenza dell'antica Via della Seta, quel percorso che univa i due estremi dell'Eurasia.

Assieme alla moglie, Brigitte, Macron ha visitato tra l'altro il famoso Esercito di terracotta nell'antica capitale di Xian. Una visita che ha un chiaro simbolismo, perché richiama il progetto per l'apertura della Nuova Via della Seta che il presidente cinese Xi Jinping sta cercando di riaprire con il progetto "One Belt One Road", con i suoi colossali investimenti da 1.000 miliardi di dollari destinati a costruire dei corridoi terrestri e marittimi per accelerare il trasferimento di merci tra la Repubblica popolare e l'Europa con importanti ricadute non solo economiche, ma anche geopolitiche e culturali.

Grande importanza al tema del cambiamento climatico, dopo la defezione del presidente americano Donald Trump.

"Proporrò al presidente Xi di fare un nuovo passo per rilanciare la battaglia climatica e di alzare il tiro degli impegni contro il riscaldamento del clima" Non c'è altra opzione per vincere ha detto Macron in vista della prossima COP 24, organizzata per fine anno in Polonia.

Evocando la necessità di una co-leadership franco-cinese in questo settore, Macron ha annunciato per il 2018-2019 l'organizzazione di un "anno franco-cinese della transizione ecologica".

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

ultime news