Cerca

Mogherini a Cuba: "l'embargo non è la soluzione"

Viaggio di due giorni per confermare l'accordo con l'Ue

4 Gennaio 2018

0

Cuba, 4 gen. (askanews) - Visita a Cuba per Federica Mogherini; l'alta rappresentante per la politica Ue arriva nell'isola comunista per confermare gli accordi conclusi con l'Unione Europea, in controtendenza con la politica degli Stati Uniti di Donald Trump. E Mogherini in un discorso all'Università San Geronimo ha ribadito:

"L'embargo non è la soluzione. Noi europei lo abbiamo ripetuto molte volte agli amici americani e molte volte lo abbiamo detto alle Nazioni Unite. Sappiamo bene che l'unico effetto dell'embargo è di peggiorare la qualità della vita di donne, uomini e bambini cubani".

"El bloqueo", l'embargo contro Cuba, è stato imposto dagli Stati Uniti contro l'isola comunista dopo la rivoluzione castrista. Nel 2014, l'amministrazione Obama aveva annunciato l'intenzione di voltare pagina ma non poté far molto senza un voto favorevole del Congresso. L'amministrazione Trump ha rinnovato l'embargo fino a che non ci saranno libere elezioni nell'isola.

Mogherini, che ha visitato l'Avana accompagnata dallo storico Eusebio Leal, ha anche dedicato qualche parola ottimista al futuro dell'Unione Europea: "Sono certissima che non solo l'Unione sopravviverà ma diventerà molto più conscia di essere un punto di riferimento".

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

ultime news