Cerca

Congresso Usa approva la maggiore riforma fiscale dal 1986

Trump: "Promessa mantenuta, legge storica"

21 Dicembre 2017

0

New York (askanews) - Il Congresso americano a maggioranza repubblicana ha regalato a Donald Trump la sua prima vittoria legislativa nei sui 11 mesi alla Casa Bianca. I legislatori hanno infatti approvato la maggiore riforma fiscale da quella voluta nel 1986 dall'allora presidente Ronald Reagan.

"Abbiamo riportato le imprese nel nostro paese. Ci stiamo liberando di tutti i lacci e vincoli, vedrete che cosa succederà. Questo significa lavoro lavoro lavoro!" ha detto trionfante il presidente subito dopo l'approvazione finale della riforma fiscale da parte del Congresso.

"Tagliando le tasse e riformando un sistema a pezzi, stiamo rovesciando carburante per razzi nel motore della nostra economia - ha aggiunto Trump. - Avevo promesso agli americani un bellissimo e grande taglio delle tasse per Natale. Con il passaggio finale di questa legge, questo è esattamente quello che otterranno"

Nonostante il leader americano canti letteralmente vittoria e tacci come "fake news" le critiche al provvedimento per lui "storico", sono state gettate le basi per uno scontro tra partiti che dominerà le battaglie elettorali dell'anno prossimo: con le elezioni di metà mandato nel novembre 2018, la minoranza democratica a Capitol Hill spera di riprendere il controllo almeno del Senato.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

ultime news