Cerca

Il ministro Orlando: fatto primo passo sui reati alimentari

Più legge caporalato ed eco-reati, valorizziamo il made in Italy

20 Dicembre 2017

0

Roma, (askanews) - Il 2018 sarà l'anno del cibo italiano nel mondo e se con la manovra è passato il via libera per lo street food contadino, ora si attende la riforma per i reati dell'agroalimentare, con un primo disegno di legge passato in consiglio dei ministri a inizio dicembre. Il ministro della Giustizia Andrea Orlando, a margine dell'assemblea di fine anno di Coldiretti:

"Un primo passo è stato compiuto, che si aggiunge alla legge sul caporalato, agli eco-reati, tutte misure che mirano a tutelare un modo di produrre rispettoso dell'ambiente e della persona e che sia in grado di valorizzare il prodotto italiano".

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

ultime news