Cerca

No alla discarica nell'Altomilanese: un incontro con i politici

Forte opposizione al progetto nel Parco del Roccolo

19 Dicembre 2017

0

Milano (askanews) - Una discarica all'interno di un parco agricolo che, a parole, nessuno vuole, ma che la Città metropolitana di Milano ha autorizzato, prima di annunciare di non opporsi alla battaglia dei sindaci che chiedono lo stop alla costruzione del sito. La situazione del progetto di discarica di rifiuti speciali nel Parco del Roccolo, tra Casorezzo e Busto Garolfo, nell'Altomilanese, è al centro da mesi di un dibattito locale acceso. Per fare il punto sulla situazione e confrontarsi con i cittadini, si è tenuta a Busto Garolfo una assemblea pubblica alla quale hanno preso parte, oltre ai sindaci della zona, anche esponenti politici, tra i quali l'onorevole Massimo De Rosa del Movimento 5 stelle, che ha richiamato tutti alle proprie responsabilità per la situazionen che si è creata.

Il Tribunale amministrativo si deve pronunciare sui ricorsi di diverse associazioni che hanno chiesto di annullare i processi autorizzativi, mentre la politica, dal canto suo, cerca di trovare una via d'uscita a una situazione che, da più punti di vista, appare surreale. Molto chiare in questo senso le parole del vicepresidente del Consiglio regionale lombardo, Fabrizio Cecchetti, che ha definito l'intero progetto di una discrica in un parco "una pirlata pazzesca che non ha senso".

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

ultime news