Cerca

Brexit, premier May sconfitta in parlamento su voto cruciale

Passa emendamento che prevede ok del parlamento su accordi con Ue

14 Dicembre 2017

0

Londra, 13 dic. (askanews) - Prima grande sconfitta in parlamento per la premier britannica Theresa May: è stato infatti approvato, con 309 voti a favore e 305 contrari, l'emendamento che prevede che qualsiasi accordo finale concluso dal governo britannico con Bruxelles sulla Brexit sia ratificato dal voto del Parlamento di Westminster. La premier britannica ha perso per quattro voti a causa della ribellione di alcuni esponenti del suo partito, che hanno così esposto la sua debolezza alla vigilia del Consiglio europeo.

Nonostante gli sforzi fatti dal governo per tutta la giornata, l'emendamento è stato adottato dopo un dibattito durato parecchie ore sul disegno di legge sull'uscita di Londra dall'Unione. May ha una risicata maggioranza di 13 voti alla Camera dei Comuni. L'emendamento è stato stato presentato da un deputato della maggioranza conservatrice, l'ex ministro della Giustizia Dominic Grieve.

Intanto da Bruxelles in occasione del Consiglio europeo di dicembre si chiede alla Gran Bretagna di negoziare urgentemente un accordo transitorio post-Brexit "entro poche settimane". E' "una priorità urgente" secondo la Commissione parlamentare del Tesoro, se il Regno Unito intende evitare uno scenario di mancato accordo prima dell'uscita dall'Unione europea a marzo 2019.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

ultime news