Cerca

Yemen, due guardie uccise in un attacco Isis ad Aden

Altri quattro militari sono rimasti feriti

29 Novembre 2017

0

San'a (askanews) - Due guardie sono state uccise e altre quattro ferite in un attentato con un'autobomba che ha preso di mira l'edificio del ministero delle Finanze ad Aden, la seconda città dello Yemen.

L'attentato, compiuto all'alba del 29 novembre 2017, è stato rivendicato dal sedicente Stato Islamico in un comunicato attraverso la sua agenzia di propaganda Amaq, intercettato dal centro americano di monitoraggio dei siti jihadisti, Site.

Aden è stata teatro di una serie di attentati che sono costati la vita a centinaia di persone, alcuni dei quali rivendicati dall'Isis. Una coalizione guidata dall'Arabia Saudita lotta dal

marzo 2015 per sostenere il presidente Abd Rabbo Mansour Hadi e cacciare gli Houthi, sostenuti dall'Iran e dai loro alleati, le forze fedeli all'ex presidente Ali Abdallah Saleh.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

ultime news