Cerca

Orsi e migranti: alla Cop 23 le sculture per riflettere sul clima

Le immagini senza commento

17 Novembre 2017

0

Bonn (askanews) - Migranti in fuga, forse dalla siccità, orsi polari infilzati dalle pipeline e una Statua della Libertà, figlia dei tempi di Trump e "libera di inquinare": sono alcune delle sculture, realizzate su commissione di alcune Ong per risvegliare le coscienze sui cambiamenti climatici. Sono esposte a Bonn vicino al centro congressi dove si è tenuta la Cop 23, la 23esima conferenza Onu sul clima, bollata dalla defezione degli Stati Uniti che sono usciti dall'accordo raggiunto a Parigi due anni prima.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

ultime news