Cerca

Premio Feltrinelli ad Amses per progetti umanitari a Capo Verde

Ai Lincei il fondatore della Onlus padre Ottavio Fasano

0

Roma, (askanews) - "Questo premio per me significa due cose importantissime: una, che il lavoro fatto come missionario ma con tutta la realtà laica anche piemontese e non solo, che ci ha aiutato a fare l'ospedale e a gestirlo, vuol dire che c'è un cammino tra l'Europa e l'Africa che è positivo. Ma viene premiata anche la mia scelta sociale di fronte alla spinta di Papa Francesco che dice a noi missionari, a noi sacerdoti: uscite, andate in mezzo alla gente, ai problemi della gente".

A parlare è padre Ottavio Fasano, fondatore dell'Associazione Missionaria Solidarietà e Sviluppo (Amses), la Onlus di Fossano (Cn) a cui l'Accademia dei Lincei ha conferito il Premio Feltrinelli 2017 "per un'impresa eccezionale di alto valore morale e umanitario" del valore di 250mila euro, per l'attività che svolge a favore delle popolazioni del Capo Verde, dove ha realizzato - tra l'altro - un ospedale, un lebbrosario, cisterne per l'acqua potabile.

"Il premio che riceviamo - spiega padre Fasano - va a un progetto molto specifico per i pescatori delle isole di Fogo e Brava. I pescatori oggi pescano come 50 anni fa. Sono arrivato in Capo Verde nel 1965, ancora oggi pescano così e questo non è più possibile. Per la sicurezza dello loro vita in mare e anche per sviluppare le loro possibilità di pesca, di conservazione e di distribuzione del pesce tra le isole, soprattutto dove ci sono i villaggi turistici".

"Noi - conclude - dobbiamo aiutare questo Paese a offrire non solo il proprio territorio, la propria bellezza, il proprio ambiente ma anche i propri prodotti".

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

ultime news