Cerca

Antimafia, a Catania, scatta l'operazione "Chaos": 30 arresti

Carabinieri scardinano pericoloso nucleo mafioso della provincia

11 Novembre 2017

0

Milano, 11 nov. (askanews) - A Catania scatta l'operazione "Chaos", 30 persone, di cui 6 già carcere, finiscono agli arresti. Il blitz ha visto schierato personale del Ros e dell'Arma territoriale dei carabinieri di Catania e Siracusa, con l'impegno di oltre duecento unità, tra cui lo Squadrone eliportato Cacciatori di Sicilia, vista la particolare pericolosità dei soggetti assicurati alla giustizia e le caratteristiche dei luoghi in cui le operazioni di ricerca e cattura sono state effettuate.

L'indagine, orientata al contrasto a Cosa nostra catanese, ha documentato condotte estorsive anche attraverso il compimento di atti intimidatori, nei confronti di soggetti che esercitano attività imprenditoriali, oltre a una ipotesi di sequestro di persona e altre fattispecie criminali in materia di armi. La Direzione distrettuale antimafia e l'Ufficio Gip del Tribunale di Catania hanno anche evidenziato un dato particolarmente negativo, vale a dire la mancanza di denunce da parte delle vittime delle estorsioni.

Le complesse attività investigative si sono avvalse principalmente di servizi tecnici di intercettazione e si sono protratte dal settembre del 2016 al settembre 2017 per monitorare l'attività del più pericoloso sodalizio mafioso operante nella provincia di Catania.

Da segnalare, infine, che la complessa attività di localizzazione di tutti i sodali mafiosi da arrestare è stata effettuata in tempi rapidissimi, per evitare la latitanza di pericolosi criminali, a dimostrazione dell'eccellente livello operativo dei reparti impiegati.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

ultime news