Cerca

Maroni: su autonomia pronto ad accordo prima di fine legislatura

Sono molto soddisfato di come è partita trattativa con governo

9 Novembre 2017

0

Roma, (askanews) - "E' stata una partenza molto positiva, molto concreta con l'obiettivo condiviso di arrivare ad un accordo prima della fine della legislatura". Il presidente della Regione Lombardia, Roberto Maroni, si è definito "molto soddisfatto" dell'esito del primo tavolo di confronto col governo che si è tenuto questo pomeriggio dopo il referendum per l'autonomia lombarda. Maroni ha partecipato al ministero degli Affari regionali ad una riunione con il sottosegretario Gianclaudio Bressa, e col presidente della Regione Emilia Romagna, Stefano Bonaccini, col quale ha deciso di portare avanti il percorso parallelo di riconoscimento di maggiore autonomia su alcune materie.

"E' stata una riunione molto utile e abbiamo stabilito prima di tutto il metodo - ha spiegato Maroni - giovedì prossimo ci vedremo di nuovo qui e l'idea è quella di concentrarci su alcune materie che poi saranno oggetto di discussione nei due tavoli che si terranno a Bologna il 17 novembre e a Milano il 21 novembre". Giovedì prossimo, ha detto Maroni, in una nuova riunione a Roma "decideremo le materie sulle quali confrontarci". È stata, in sostanza, "una riunione molto positiva, molto concreta con l'obiettivo condiviso di arrivare ad un accordo, se ci saranno le condizioni, prima della fine della legislatura. Ho garantito - ha concluso Maroni - la leale collaborazione della Regione Lombardia e non voglio utilizzare questo tema per la campagna elettorale. Sarò ben lieto di firmare un accordo. Affideremo al prossimo parlamento un accordo di attuazione della riforma della Costituzione del 2001, cosa mai successa, e quindi un impegno politico istituzionale molto forte. Adesso cominciamo a lavorare intensamente".

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

ultime news