Cerca

Boom ingressi, 200 addetti: buon compleanno Mercato Centrale Roma

Montano: risultato ci riempie di soddisfazione e di orgoglio

9 Novembre 2017

0

Roma, (askanews) - Solo un anno di vita, ma ha già superato i 2 milioni di ingressi, dando lavoro a 200 persone e vita a un quartiere di Roma, l'Esquilino, caratterizzato da una forte impronta multietnica. E' il Mercato Centrale, realizzato nell'ex dopolavoro ferroviario della Stazione Termini: 1900 mq di superficie con 500 posti a sedere e 20 botteghe di artigiani del cibo made in Italy.

"Il Mercato Centrale compie un anno e ci riempie di soddisfazione e anche di orgoglio, perché immaginare che un progetto come questo sia capace di rivoluzionare la destinazione di un territorio così vasto come via Giolitti all'Esquilino a Roma francamente da anche un po' di soddisfazione", spiega Umberto Montano, presidente del cda.

Di fatto, oltre ad avere ristrutturato un'area di oltre 1900 metri quadrati, dominata dalla meravigliosa Cappa Mazzoniana, il Mercato Centrale ha contribuito alla riqualificazione del quartiere, aprendo i propri spazi alla cittadinanza: "Qui in questo momento c'è vita, c'è gioia, movimento di persone, pulizia, ordine e decoro, anche a testimonianza del fatto che i luoghi diventano deteriori e impraticabili nel momento in cui vengono trascurati".

La soddisfazione quindi è grande, e non solo in termini di numeri e fatturato: "I numeri? Abbiamo superato i due milioni di ingressi e questa è una gioia per noi e per i venti artigiani che fanno parte della squadra del mercato centrale".

"Il mercato è aggregatore di queste forze, di questi talenti, e li mette insieme a disposizione del pubblico che trova molto variegata l'offerta e la frequenta con piacere".

E una delle sfide più complesse, quella di fidelizzare una clientela romana, sembra ormai essere stata vinta. "Noi siamo entrati in un luogo di transito caratteristico che è la stazione".

"Invece il mercato centrale ha portato per l'80% oubblico residente, stanziale, pubblico romano" e solo il 20% è rappresentato da quei viaggiatori che affollano la stazione Termini.

La seconda sfida vinta è quella per l'occupazione: "al Mercato Centrale lavorano circa 200 persone, 200 persone che lavorano a un progetto è vero entusiasmante, ma anche che permette opportunità per sostenere le famiglie. Noi di questo siamo molto contenti, come del fatto che la nostra identità profondament coinvolge l'intero rione, tanto che oggi, festa del compleanno, la nostra celebrazione include tutto l'Esquilino, e ne è segnale la musica che comincia a sentirsi forte".

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

ultime news