Cerca

Ue sul mandato d'arresto a Puigdemont: è affare dei giudici

La commissione si smarca, l'annuncio atteso per venerdì

3 Novembre 2017

0

Bruxelles, (askanews) - L'Unione europea si è rifiutata di commentare il mandato di arresto europeo che la Spagna si appresta a spiccare contro il destituito leader catalano Carles Puigdemont, attualmente rifugiato a Bruxelles.

A parlare è la portavoce della Commissione europea, Annika Breidhardt:

"E' una questione che riguarda interamente le autorità giudiziarie di cui noi rispettiamo appieno l'indipendenza".

Secondo quanto confermato da una fonte giudiziaria a Madrid, il mandato non è stato ancora spiccato, contrariamente alle indicazioni dell'avvocato belga di Puigdemont, Paul Bekaert. A emetterlo venerdì dovrebbe essere la giudice spagnola incaricata del dossier catalano, Carmen Lamela.

Quando il mandato sarà emesso, se Puigdemont si troverà ancora in Belgio, la giustizia spagnola invierà una richiesta di estradizione alla procura federale di Bruxelles. Puigdemont in questo caso farebbe ricorso allungando ancora i tempi.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

ultime news