Cerca

Questioni di stile, la lente d'ingrandimento di moda e design

La scelta Rimadesio: un tocco minimal ed eleganza non urlata

27 Ottobre 2017

0

Milano (askanews) - Che cosa è oggi lo stile? Come cambia la percezione del lusso? E come l'evoluzione di questi concetti influenza il mercato di settore? Se ne è parlato al quarto e ultimo appuntamento di "Talking about" promosso da Rimadesio, marchio internazionale che produce sistemi per la suddivisione degli ambienti e la definizione architettonica degli interni.

Il lusso, e lo stile, sono strettamente legati alla percezione personale. Per il consumatore un bene è "di lusso" se pensa che abbia una caratteristica di esclusività. E' la molla che fa vendere a 100 un bene che ha un costo di produzione 10.

Michele Lupi, giornalista: "Milano è la capitale sia dello stile, sia della moda. 1,42 io sono il direttore di due riviste che si occupano di stile maschile e l'altra che si occupa di design, e quindi mi piace iniziare a mettere in relazione i due mondi per tentare da capire che cosa può imparare un mondo dall'altro e viceversa. Lo stile è una grande lente di ingrandimento che sta sopra questi due mondi".

Mentre il mercato del lusso, diventato globale e multicanale, si trasforma rapidamente, i grandi marchi puntano sempre di più sul Dna dei prodotti. Pochi punti vendita di grande impatto che consentano di dare da subito l'identità del marchio", ha spiegato Luca Solca, analista responsabile del mercato del Lusso di Exane Paris Baribas. La scelta di Rimadesio? La spiega Fabrizio Gregori, contract manager dell'azienda brianzola, che quest'anno punta a 50 milioni di euro di fatturato. "E' uno stile understate, parola che definisce l'eleganza non urlata, prodotti che si definiscono negli spazi domestici e non solo, in maniera molto delicata, con un tocco minimal tipico dell'azienda e del marchio".

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

ultime news