Cerca

Catalogna, Rajoy: articolo 155 "unica risposta" a indipendentisti

Puigdemont diserta il Senato, riunione su commisariamento

26 Ottobre 2017

0

Madrid, (askanews) - "L'unica risposta possibile" al progetto indipendentista della Catalogna è il commissariamento, ovvero l'attivazione dell'articolo 155 della Costituzione. Lo ha dichiarato il premier spagnolo Mariano Rajoy, rispondendo a una domanda di un deputato alla Camera, ribadendo che l'obiettivo è "restaurare la legalità", ma anche di "porre rimedio alle conseguenze economiche" delle scelte degli indipendentisti.

Madrid punta a destituire tutto l'esecutivo catalano e ad affidare le sue competenze ai ministeri di Madrid, prendere il controllo della polizia catalana, mettere sotto tutela il parlamento regionale e organizzare elezioni entro sei mesi. Sarà il Senato, nel quale il partito di Rajoy è maggioritario, a decidere se autorizzare il governo a prendere queste misure.

Intanto il presidente regionale catalano, Carles Puigdemont, ha deciso di non comparire in Senato a Madrid per spiegare le sue ragioni di fronte alla minaccia di applicare l'articolo 155 della Costituzione.

Il premier ha accusato Puigdemont di non avere voluto un dialogo se non alle sue condizioni:

"Il solo dialogo che ho avuto con Puigdemont, la sola cosa che ha voluto negoziare con me, sono stati i termini e i tempi dell'independenza della Catalogna", ha detto.

Puigdemont potrebbe di fatto delegare qualcun a altro al suo posto per parlare in Senato, in un discorso che peraltro avrebbe il solo scopo di catturare l'attenzione dell'Europa più che di evitare la sanzione, che Barcellona considera già decisa; ciò appare però improbabile dal momento che nel pomeriggio (alle 16) è in programma il plenum del Parlamento catalano che dovrebbe pronunciarsi sulle misure di risposta al 155.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

ultime news