Cerca

Medellin, anche la Feria de las flores per dimenticare il passato

Ad agosto si celebra la festa dei fiori. Immagini senza commento

0

Medellin, Colombia (askanews) - Medellin, la seconda città della Colombia, cerca di scrollarsi di dosso la tenebrosa fama di capitale mondiale del narcotraffico, risalente agli anni '80. Nell'impegno a cambiare volto, la "Feria de las flores" disegna una finestra che propone un'immagine diversa del capoluogo del dipartimento di Antioquia, uno dei centri industriali, commerciali e tecnologici più importanti del paese. Senza dimenticare che la Colombia è anche uno dei più importanti produttori mondiali di fiori.

Ad agosto Medellìn, che pochi conoscono come la "città dell'eterna primavera", sboccia alla vita con la Festa dei fiori, decorando balconi, terrazze e giardini di fiori. La Feria di Medellin, nata nel 1957, è la festa dei Silletteros, i floricultori, protagonisti di una tradizione tramandata di generazione in generazione, che organizzano cortei coloratissimi portando sulle spalle enormi corone di fiori e orchidee che possono raggiungere anche i 70 chili di peso.

Una decina di giorni per un evento annuale che offre un centinaio di attrazioni culturali e tradizionali, dalla sfilata dei carri d'epoca al festival delle orchestre sino a quello, nazionale, della poesia. Migliaia di turisti visitano la città, trasformata in uno spazio che vibra di colori, allegria, musica e divertimento.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

ultime news