Cerca

Filippine, prorogata la legge marziale. Opposizione protesta

Nella regione meridionale di Mindanao, fino alla fine del 2017

0

Manila (askanews) - Il Parlamento filippino ha votato a larga maggioranza la proroga della legge marziale nella regione meridionale di Mindanao fino alla fine del 2017. Il presidente Rodrigo Duterte aveva dichiarato la legge marziale il 23 maggio, poco dopo che delle milizie jihadiste affiliate allo Stato Islamico avevano occupato una parte della località di Marawi, sull'isola di Mindanao.

L'approvazione della proroga era scontata dato che Duterte ha una solida maggioranza in entrambe le Camere, che hanno votato in seduta congiunta. Ma l'opposizione ha contestato la necessità di estendere la legge marziale a tutta Mindanao quando i combattimenti sono di fatto limitati a una sola località, temendo la futura imposizione del coprifuoco a tutto il Paese.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

ultime news