Cerca

Crollo Torre Annunziata, dolore e silenzio a funerali 8 vittime

Folla alla cerimonia funebre, proclamato lutto cittadino

0

Napoli (askanews) - A Torre Annunziata, dolore e silenzio ai funerali delle otto vittime del crollo dello scorso 7 luglio in via Rampa Nunziante. La cerimonia funebre nella basilica della Madonna della Neve, è stata presieduta dal cardinale Crescenzio Sepe, arcivescovo di Napoli, e concelebrata dal vescovo di Nola, monsignor Francesco Marino e dai parroci delle 12 parrocchie cittadine.

Le otto bare, di cui due bianche per i fratelli Salvatore e Francesca Guida di 8 e 11 anni, sono state sistemate ai piedi dell'altare. Due maxischermi sono stati installati per permettere ai cittadini di seguire il rito funebre: uno nella piazza antistante la basilica e un altro presso il molo Crocelle.

Nel corso della sua omelia il Cardinale che ha chiesto di dedicare il piazzale antistante la basilica alle otto vittime del crollo, ha puntato il dito contro chi infrange le leggi.

"Quando si fa prendere la mano dell'egoismo, della prepotenza, del proprio interesse, allora può arrivare a causare morte, sofferenza degli altri. E noi non possiamo come uomini e come cristiani non esprimere la ferma condanna".

Il sindaco di Torre Annunziata, Vincenzo Ascione, ha proclamato per l'intera giornata il lutto cittadino.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

ultime news