Cerca

Catalogna, Rajoy chiede serenità di fronte a "deliri autoritari"

Capo governo spagnolo attacca le mire separatiste catalane

0

Madrid (askanews) - Il capo del governo spagnolo, il conservatore Mariano Rajoy, ha invitato i catalani e tutti gli spagnoli a mantenere fiducia nell'avvenire, nonostante i "deliri autoritari" dei separatisti, che hanno presentato una bozza

di legge per la "rottura" con Madrid.

"Quello che voglio dire a tutti i catalani e a tutti gli spagnoli - ha dichiarato Rojoy durante un discorso davanti a un gruppo di imprenditori a Madrid - è mantenere la fiducia nell'avvenire poiché i deliri autoritari non potranno mai vincere la serenità e l'equilibrio del nostro Stato democratico".

La Spagna è un grande Paese - ha aggiunto il premier spagnolo - perché fa affidamento sull'energia di molti spagnoli, anche catalani, sensati, democratici e moderati che sono sempre più trascurati da una tendenza sempre più radicale e conflittuale.

La coalizione separatista che amministra la Catalogna dal gennaio del 2016 ha presentato la legge per convocare un referendum di autodeterminazione nella regione, malgrado la giustizia spagnola lo abbia proibito.

La legge, che dovrà essere sottoposta al voto dei parlamentari catalani a fine agosto, presenta il popolo catalano come un "soggetto politico sovrano". Stabilisce un "regime giuridico di eccezione", che dovrebbe prevalere su tutte le altre norme, compreso lo stato spagnolo e, soprattutto, prevede un'autorità di supervisione elettorale che dovrà organizzare lo scrutinio a cui saranno chiamati a partecipare tutti gli spagnoli maggiorenni nella regione nordorientale, dove vivono sette milioni e mezzo di persone.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

ultime news