Cerca

Renato Zero incanta Roma, "Zerovskij" un viaggio di amore e vita

L'artista: "Tratto temi attuali e importanti facendo sorridere"

0

Roma, (askanews) - La lotta tra il Bene e il Male, la stazione Terra, quella di partenza, i viaggiatori di sempre, Adamo ed Eva. E poi la vita, la morte, la depressione, il potere, il femminicidio, il dramma dei figli abbandonati, il Dio denaro, il potere. C'è tutto questo in "Zerovskij", il nuovo innovativo progetto tra musica e recitazione di Renato Zero, partito dal Centrale Live del Foro Italico di Roma.

19 brani inediti del nuovo doppio album "Zerovskij...solo per amore" compongono il progetto del re dei sorcini. Una stazione improbabile (ma molto attuale), un capostazione interpretato dal brillante Renato, i treni dell'Amore, dell'Odio, del Tempo, della Vita e della Morte. Una grande orchestra di 61 elementi, 30 coristi e 7 attori per uno spettacolo senza precedenti che consacra 50 anni di carriera dell'artista romano.

"Con l'utilizzo d Zerovskij si accende una prospettiva dove si parla anche di temi molto importanti. Alleggerirlo anche con ingredienti che fanno anche un po' sorridere credo sia la formula giusta, Charlie Chaplin insegna". "Lasciate per un momento da parte il cinema, la televisione e gli altri svaghi, venite da Renato che da Renato c'è posto, stiamo bene, ci raccontiamo, passiamo delle belle ore. Garantito".

Il tour prosegue il 18 luglio al Collisioni Festival di Barolo (Cn), il 29 luglio al Teatro del Silenzio di Lajatico (Pi), l'1 e il 2 settembre all'Arena di Verona, il 7 e 9 settembre al Teatro Antico di Taormina.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

ultime news