Cerca

La Fiat 500 compie 60 anni, fu l'icona del boom economico

Il MoMa di New York le rende omaggio ospitando un esemplare

0

Torino (askanews) - La Fiat 500 è di sicuro l'auto più amata e celebrata della storia e compie 60 anni di vita. Il primissimo modello disegnato da Dante Giacosa e denominato Nuova 500, per distinguerlo dalla Topolino del '36, uscì sul mercato il 4 luglio del 1957 e non ci mise molto a diventare il simbolo del boom economico di quell'Italia che si lasciava alle spalle gli orrori della Seconda Guerra Mondiale per tuffarsi in un nuovo benessere economico.

L'auto finalmente non era più uno status symbol ma diventava un mezzo di trasporto alla portata di tutti, anche della classe operaia.

Linee tondeggianti, motore bicilindrico raffreddato ad aria da 479 cc con 13 cavalli, tettuccio in tela - per un prezzo di 490mila lire, pari circa a un anno di stipendio medio di un operaio, tredicesima compresa, la 500, malgrado un avvio difficile, rappresentò presto il simbolo del riscatto e della voglia di ricominciare, popolando le strade di tutto il mondo con circa 4 milioni di esemplari, prodotti nella sua prima versione, tra il '57 e il '75.

Una vera e propria icona di stile dal design innovativo e seducente che ora, proprio in occasione dei suoi 60 anni di vita, verrà celebrata anche dal MoMa, il museo di arti moderne di New York, negli Stati Uniti, dove verrà esposto, in modo permanente, un esemplare della serie F, prodotta dal 1965 al 1972.

La 500 rappresenta per la Fiat e per l'industria automobilistica in generale un successo senza tempo. Tanto che nel 2007 l'azienda torinese ha deciso di riproporla sul mercato in chiave moderna: abitacolo più spazioso e dotazioni in linea coi tempi ma design in gran parte ancora ispirato a quelle linee tracciate dalla matita di Giacosa che hanno segnato un'epoca, come si vede nell'ultimo modello, appositamente realizzato per il 60esimo anniversario.

Il risultato è stato altrettanto gradito dal mercato che negli ultimi 10 anni ha premiato l'iniziativa Fiat con un successo che ha consentito anche virtuosismi stilistici e variazioni sul tema che hanno portato alla nascita della versione X, crossover, e della L, station wagon, utilizzata anche da Papa Francesco durante il suo viaggio negli Stati Uniti.

La Fiat 500, infine, è stata anche protagonista di tanti film e la sua versione cartoon, Luigi in Cars, ha colmato il gap generazionale facendo innamorare delle 500 anche i più piccoli.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

ultime news