Cerca

Battaglia di Mosul all'epilogo, si combatte nella Città vecchia

Per eliminare le ultime sacche di resistenza dell'Isis

0

Mosul (askanews) - Si accende nel cuore della Città vecchia la battaglia decisiva per la riconquista di Mosul. Otto mesi dopo il lancio dell'offensiva per strappare dalle mani dell'Isis la strategica località nell'Iraq settentrionale, ultima roccaforte dello Stato islamico nel paese, le forze governative irachene sono impegnate nella liquidazione delle ultime sacche di resistenza.

Il tenente colonnello Salam al Obeidi, comandante del 1° battaglione delle forze speciali irachene, ha descritto la situazione all'interno dell'ormai devastata Città vecchia, a una cinquantina di metri da quanto resta dell'Hadba, lo storico minareto fatto saltare in aria quattro giorni fa dai miliziani dell'Isis. "Circa il 70% della Città vecchia è stato liberato. Manca solo un chilometro quadrato da riprendere", ha detto Obeidi, comandante dei corpi d'élite antiterrorismo.

Alle sue parole ha fatto eco il tenente colonnello Muhammad al-Tamimi, sempre dello stesso reparto, che ha reso omaggio al coraggio spinto sino all'ultimo sacrificio dei suoi avversari: "Come sapete, i guerriglieri dell'Isis non si arrendono mai. Senza più scampo, quando hanno terminato le munizioni, si fanno saltare in aria", ha dichiarato al-Tamimi.

Sino a questo momento, ha sottolineato lo stato maggiore iracheno, sono state messe al sicuro migliaia di famiglie. L'operazione è ancora in corso ma l'avanzata richiede mille precauzioni per tutelare la vita dei civili e delle truppe.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

ultime news