Cerca

Il martello africano rende sempre più torrida l'estate italiana

Sabato il picco del caldo, temperature percepite sino a 40 gradi

0

Milano (askanews) - Il martello africano rende sempre più torrida l'estate italiana. Sabato 24 giugno sarà un giorno da bollino nero in cui il picco del caldo, dovuto alla forte ondata di calore in transito sull'Italia a causa dell'alta pressione africana, toccherà picchi fino a 37-38 gradi con temperature percepite fino a 40 gradi a causa dell'elevata umidità.

Le città più bollenti saranno Bolzano, Milano, Roma, Bologna, Lecce e Firenze e le massime saranno superiori alla norma anche di 8-10 gradi. Da segnalare soltanto pochi e isolati temporali tra pomeriggio e sera sui rilievi, mentre la siccità è destinata ad aggravarsi.

Primi segnali di cambiamento giungeranno nella giornata di domenica ma solo al Nord. Su queste regioni, insieme a un aumento dell'instabilità e quindi del rischio quanto mai benvenuto di rovesci o temporali non più confinati ai rilievi, comincerà ad affluire aria leggermente più fresca che porterà i primi cali nelle temperature. Avremo quindi un'attenuazione della calura.

Nei primi giorni della prossima settimana, tendenza a temperature altalenanti al Centro-nord, con una calura meno intensa e insistente. Al Sud la situazione rimarrà invece praticamente inalterata.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

ultime news