Cerca

Riina, Bindi: rimane capo di Cosa Nostra, è pericoloso

Ha conservato "lucidità psichica e una certa capacità fisica"

0

Milano (askanews) - Riina "è stato e rimane il capo di Cosa Nostra", "perché capo rimane per le regole mafiose non certo modificabili da quelle statali". Lo ha detto la presidente della Commissione antimafia Rosy Bindi presentando alla Camera i risultati del sopralluogo a Parma sulle condizioni del boss mafioso, dopo l'apertura della Cassazione ad eventuali arresti domiciliari.

"Ha continuato a partecipare in videoconferenza alle numerose udienze dimostrando di conservare lucidità psichica e una certa capacità fisica", ha aggiunto Bindi, "conserva immutata la sua elevata pericolosità concreta e attuale, essendo in grado di intendere e volere, è interessato alle sue vicende processuali, è nelle piene condizioni di manifestare la sua volontà" e non ha "mai esternato segno di ravvedimento".

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

ultime news