Cerca

Torino: 1527 feriti in piazza S.Carlo, 3 gravi, aperta inchiesta

In codice rosso due donne e un bambino. Molte persone dimesse

0

Torino (askanews) - Le bandiere bianconere, il tifo, i fumogeni e il sogno di conquistare la Champions League. Migliaia di tifosi della Juventus si sono riuniti sabato sera a Torino per assistere alla finalissima contro il Real Madrid, ma quella che doveva essere una festa si è trasformata in un caos da incubo. Sono state 1527 le persone ferite e medicate negli ospedali dopo che in Piazza San Carlo durante la proiezione su maxischermo dell'incontro la folla, per un falso allarme bomba, è stata presa dal panico e dalla psicosi da attentato terroristico. La gente ha lasciato precipitosamente la piazza e nella calca è successo il finimondo.

Le maggiori preoccupazioni sono per tre persone ricoverate in codice rosso, tra cui un bambino all'ospedale infantile Regina Margherita. Quasi tutti i feriti hanno contusioni o tagli che si sono procurati cadendo per terra nella ressa, già dimessa perà la maggior parte dei medicati. L'incidente ha fatto esplodere la polemica sulla sicurezza e sulle vie di fuga.

Ignoto il motivo dell'improvviso fuggi fuggi, forse si è trattato di un potente petardo fatto esplodere e del crollo di una balaustra. La procura ha avviato un'indagine per far luce sulle cause e sulle responsabilità di quanto accaduto, ipotizzando il reato di procurato allarme.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

ultime news