Cerca

Clima, Galletti: Italia e Ue avanti nel perseguire accordi Parigi

Se altri faranno altre scelte, lo faranno. Certo questo pesa

0

Roma, (askanews) - "L'Italia e l'Europa andranno avanti nel perseguimento degli accordi di Parigi. Perché hanno sottoscritto un accordo, c'è un principio etico-morale da rispettare ma non solo per questo. Perché noi che abbiamo già da tempo politiche ambientali e anche economiche, abbiamo capito che conviene farle".

Così il ministro dell'Ambiente Gian Luca Galletti a proposito del mancato accordo con gli Usa sul clima al G7 di Taormina, interpellato a margine dell'evento di lancio a Roma di #ALL4THEGREEN iniziativa che dal 5 al 12 giugno a Bologna preparerà l'appuntamento con il G7 Ambiente.

"Oggi - ha proseguito Galletti - durante questa crisi, le uniche aziende che hanno prodotto più fatturato e più posti di lavoro sono proprio quelle della green economy. E in futuro, nella quarta rivoluzione industriale, le politiche ambientali saranno quelle che renderanno le aziende più competitive. Quindi noi andremo avanti nella convinzione che il bene dell'ambiente coincida con lo sviluppo economico, che questo è possibile e proveremo fino in fondo a farlo. Se altri Paesi - ha proseguito il ministro dell'Ambiente - vorranno fare scelte diverse, lo faranno. Certo questo pesa, perché l'ambiente ha bisogno di tutti. Però noi non possiamo fare altro che andare avanti con più determinazione di prima".

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

ultime news