Cerca

Festival di Cannes Palma d'oro a "The Square" a Ruben Ostlund

Una 70ma edizione tra glamour e realtà violenta

0

Cannes (askanews) - Il grottesco "The Square" conquista la Palma d'oro a Cannes. Al 43enne regista svedese Ruben Ostlund va il principale riconoscimento della Giuria della 70ma edizione del Festival, per un film che analizza la società di oggi poco incline ad aiutare le persone. Un film che mette alla berlina i nostri vizi e le nostre dipendenze e nonostante i toni comico-grotteschi, è molto serio e molto attuale.

La giuria presieduta da Pedro Almodovar ha accontentato un po' tutti i favoriti della vigilia, per una edizione che ha visto alternarsi il mondo glamour e la realtà violenta.

Premio del 70/mo anniversario va Nicole Kidman, assente in sala ma che ha incantato il pubblico con il suo stile. Migliore regia: a Sofia Coppola per "L'inganno". Migliore attrice: Diane Kruger per "In the fade" di Fatih Akin"; Migliore attore: Joaquin Phoenix per "You were never really here" di Lynne Ramsay. Premio della Giuria a "Loveless" di Andrey Zvyagintsev - Il Grand Prix per "120 battiments par minute" di Robin Campillo. Camera d'or: "Jeune Femme" di Leonor Serraille. L'Italia, assente con propri lavori nella competizione principale si consola con Jasmine Trinca premiata nella sezione Un Certain regard.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

ultime news