Cerca

Venezia, una fondazione per comunicare e promuovere la cultura

A Palazzetto Pisani la Fondazione delle Arti di Olivier Lexa

0

Venezia (askanews) - Una nuova fondazione culturale per promuovere e salvaguardare il meglio di Venezia, la sua identità, il suo patrimonio artistico e la sua offerta culturale. Sono questi gli obiettivi che si pone la Fondazione delle Arti della città lagunare, che ha posto la propria sede nello storico Palazzetto Pisani, affacciato sul Canal Grande e sulla Dogana. Presidente e direttore artistico è Olivier Lexa.

"La Fondazione delle Arti di Venezia - ci ha spiegato - nasce da una doppia constatazione: innanzitutto c'è un problema di comunicazione a Venezia, che è molto particolare in questa città, per gli eventi culturali di alta qualità. Sia per i visitatori sia per i veneziani non c'è un punto di riferimento che consenta di distinguere tra eventi di qualità ed eventi più commerciali".

La seconda constatazione riguarda invece, secondo Lexa, la necessità di creare un club sul modello dei salotti letterari, di cui il Palazzetto Pisani era una storica e apprezzata sede. Per questo, accanto alla Fondazione, viene presentato anche il Club delle Arti, consesso più ristretto e sofisticato. Ma l'aspetto più interessante del progetto della Fondazione delle Arti Venezia, a nostro avviso, resta l'idea di creare un hub informativo sulla cultura della città.

"La vocazione della Fondazione - ha concluso Olivier Lexa - è quella di comunicare per il pubblico più ampio possibile, abbiamo una strategia di comunicazione multicanale, che parte da una attività in collaborazione con siti di accomodation e compagnie aeree per fare in modo che prima che i visitatori vengano a Venezia abbiano già la possibilità di avere un'agenda degli eventi di qualità in città"

Con la speranza che possa essere un modo per avvicinarsi meglio all'anima, sfuggente e malinconica a prescindere, di un luogo unico come Venezia.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

ultime news