Cerca

Gentiloni: con la Francia lavoreremo insieme per una Ue più forte

Macron: "Sui migranti inascoltato il grido dell'Italia"

0

Parigi (askanews) - "Sono certo che Italia e Francia lavoreranno insieme per una Unione europea più forte e più vicina ai cittadini". Lo ha detto il presidente del Consiglio

Paolo Gentiloni nelle dichiarazioni alla stampa a Parigi, nel cortile dell'Eliseo, in occasione dell'incontro con il presidente francese Emmanuel Macron.

Secondo Gentiloni l'elezione di Macron rappresenta "una iniezione di fiducia e di speranza per l'Unione europea. Ora bisogna investire questo capitale in una direzione comune, integrando le azioni per la difesa e la sicurezza".

Al centro dell'incontro, assieme all'agenda del G7 ("clima, migranti, commercio internazionale e crescita condivisa") anche la sicurezza internazionale. E sull'emergenza flussi migratori Macron ha teso una mano a Gentiloni.

"Conosco le sfide che l'Italia affronta per l'immigrazione e ne parleremo. D'altra parte credo che non abbiamo sufficientemente ascoltato il grido d'allarme lanciato dall'Italia" sui migranti, ha detto il presidente francese, aggiungendo che "servono regole d'asilo per proteggere gli Stati più sottoposti a questa pressione migratoria, per stabilire regole comuni".

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

ultime news