Cerca

Cannes, Bellucci su Twin Peaks: a David Lynch non potevo dire no

Cannes, Bellucci su Twin Peaks: a David Lynch non potevo dire no

0

Roma, (askanews) - "Quando David Lynch mi ha chiamata e mi ha detto che mi voleva proporre una cosa... Sono quei registi a cui non puoi dire no, se ami il cinema, poi quando ci sono dei momenti magici bisogna saperli cogliere". Lo ha detto Monica Bellucci, madrina della 70esima edizione del festival di Cannes, parlando del suo ruolo in "Twin Peaks", il sequel della serie cult del regista David Lynch che sta per tornare in tv 25 anni dopo, con un ricco cast di cui fa parte l'attrice italiana.

"Io faccio questo mestiere perché sono una molto emotiva - ha aggiunto - faccio un mestiere legato alle emozioni, giusto per me. Con David Lynch certe volte capisci le emozioni del momento senza che ci sia un filo logico, come la vita, che è illogica. Sono attimi, a volte non legati. E il modo di fare cinema di Lynch è legato alla vita. Per questo a volte il suo cinema è imprevedibile, perché è come la vita".

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

ultime news