Cerca

Federvini, Boscaini: prezzi troppo bassi per il vino italiano

Se applichiamo prezzi Francia al vino italiano oltre 6 mld in più

0

Roma, (askanews) - Sandro Boscaini, patron dell'azienda agricola Masi, confermato presidente all'Assemblea Federvini. Askanews lo ha intervistato sul divario di valore dei nostri vini con la Francia. Boscaini si è soffermato poi sul significato della ricerca presentata dal Censis sul mondo del vino.

"Dobbiamo riconoscerlo - ha detto Sandro Boscaini - siamo molto, molto lontani dal dire stiamo creando e prendendo vantaggio dal tanto valore che c'è nel vino italiano. Quello che è uscito dallo studio del Censis è molto significativo. Se noi guardiamo al valore per litro della materia prima vino in Italia rispetto a quella francese, ma anche rispetto a quella degli Stati Uniti d'America e rispetto a quella dell'Argentina per esempio, noi stiamo vendendo e pertanto sprecando valore perchè vendiamo a dei prezzi troppo bassi che non portano il valore che dovrebbero", ha proseguito ancora.

"Il discorso del benchmark con la Francia - ha concluso - è proprio questo: applicassimo lo stesso valore dei vini francesi al vino italiano si andremmo ad aggiungere la bellezza di 6 miliardi e 400 milioni al nostro basket economia del vino, 6 miliardi e 400 milioni vuol dire quasi un miliardo in più rispetto a tutto quello che esportiamo", ha concluso Boscaini.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

ultime news