Cerca

Venezuela, opposizione blocca diverse strade nel Paese

Seduti per 12 ore nelle principali arterie contro Maduro

0

Caracas. (askanews) - L'opposizione venezuelana ha bloccato diverse strade in tutto il Paese, nella settima settimana di protesta contro il presidente Nicolas Maduro. I manifestanti chiedono elezioni anticipate, dopo le violenze che hanno causato la morte di 38 persone.

Tra le strade bloccate anche la principale autostrada per Caracas, dove i manifestanti si sono seduti con un libro in mano per occupare il tempo. L'operazione, battezzata "gran sit-in contro la dittatura", durerà 12 ore, ha spiegato il vicepresidente del Parlamento Freddy Guevara. "Bene, più pressione. Noi vogliamo uscire da questa situazione e se dobbiamo passare la nostra vita su questa autostrada lo faremo", dice una manifestante.

Circa 50 blocchi simili sono stati organizzati nel resto del Paese. Nicolas Maduro intanto non perde occasione per attaccare l'opposizione denunciando manovre contro di lui e contro la democrazia. In un'occasione ha accusato i manifestanti di aver bruciato un autobus a Caracas.

"Guardate come è ridotto. Questa sarebbe democrazia? Questa sarebbe l'opposizione? Questo è terrorismo, è violenza fascista", ha detto in una conferenza. L'opposizione ha subito smentito ogni repsonsabilità nell'incendio dell'autobus.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

ultime news