Cerca

A Bari il corteo contro il G7, bus bloccati per controlli

Alla manifestazione Cobas, No Tap, Alternativa comunista

0

Bari (askanews) - A Bari è partito da Viale resistenza il corteo contro il vertice dei ministri delle Finanze del G7 in corso in città. "Contro sfruttamento, guerra e devastazione dei territori. Resistenza e solidarietà", si legge nello striscione che apre la manifestazione organizzata da "Puglia contro il G7" di cui fanno parte i Cobas, Alternativa comunista, Bari spazi sociali pugliesi, Slai Cobas, Usi Cobas UniBa e No Tap. Eleonora Forenza, eurodeputata di Sinistra europea.

"Questo corteo è contro le politiche del G7 e contro le politiche neo liberiste che il g7 continua a portare avanti. La città deve avere paura del G7 e non di questo corteo".

Un corteo pacifico per cui è stato predisposto un grando dispiegamento di forze dell'ordine, con bonifiche del territorio e controlli anche sui pulman in arrivo. Uno di questi partito da Lecce è stato fermato nei pressi di Cozze come confermato in diretta per telefono a Bobo Aprile, esponente del Cobas Puglia.

"Non permettiamo una cosa del genere perché criminalizza il movimento intero e quindi non ci muoveremo di qui fintanto che non arrivate, questa azione invasiva, terroristica la rigettiamo completamente"

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

ultime news