Cerca

Accorsi: nel 1993 ho sognato che Berlusconi era mio padre

L'attore svela un aneddotto alla presentazione della serie "1993"

0

Milano (askanews) "Nel 1993, o forse nel 1994, ho sognato che Berlusconi era mio padre. Mi sono svegliato abbastanza agitato, anche perchè non era sicuramente la persona per la quale avrei votato. Questa discesa in campo mi angosciava, mi preoccupava da cittadino. Nel sogno mi dicevo che non era possibile, ma siccome era mio padre, lo amavo": l'attore Stefano Accorsi ha svelato un aneddoto del suo passato, a margine della presentazione della serie tv "1993", sugli anni di mani Pulite e dell'ingresso in politica di Berlusconi, in onda su Sky dal 16 maggio, da lui pensata e interpretata.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

ultime news