Cerca

A Milano torna Hempfest per la giornata mondiale della canapa

Corsi e dibattiti, ma anche festa. Critiche dal centrodestra

0

Milano (askanews) - Milano celebra la giornata mondiale della canapa con la seconda edizione di HempFest ai Lambretto Studios in zona Lambrate. Una giornata pensata per informare e discutere delle proprietà di una delle piante più versatili al mondo che viene utilizzata a fini terapeutici, alimentari, nell'edilizia e come fibra tessile. Ma anche per approfondimenti sulla legislazione italiana con la legge sulla liberalizzazione della cannabis ferma da tempo in Parlamento mentre invece su proposta del M5S a fine 2015 è stata approvata la legge sulla coltivazione industriale come ha spiegato il parlamentare grillino, Giuseppe L'Abbate.

"E' una coltivazione che deve tornare in Italia- ha detto - eravamo fra i primi produttori negli anni 50. Dobbiamo ritornare a spingere su questo settore perché può far partire un volano economico importantissimo"

Nata negli anni 70 negli Stati Uniti, la giornata mondiale della canapa vuole essere anche un momento di festa con musica, cibo e bevande a tema e ovviamente l'immancabile vapo e chill area.

Inevitabili le polemiche con il centrodestra che ha tentato di fermare il festival bollandolo come diseducativo, illegale e pericoloso, mentre l'esponente radicale Marco Cappato, favorevole alla liberalizzazione e al Festival, è stato protagonista di una iniziativa di disobbedienza civile con la semina di alcuni semi di cannabis nelle aiuole davanti al Pirellone, culminata con l'intervento della Digos che ha sequestrato i semi e denunciato Cappato.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

ultime news