Cerca

L'arte colorata e divertente del brasiliano Ale Jordao

A Milano ha presentato "Guardrail" mobili-sculture

0

Milano (askanews) - La crisi che sta vivendo il Brasile, lo preoccupa ma stimola la sua creatività e l'energia che fa muovere le sue idee. L'artista e designer brasiliaano Ale Jordao, noto per aver esplorato la "poetica del neon" negli oggetti quotidiani, a Milano in occasione dell'evento "Material immaterial" legato al Salone del Mobile ha presentato Guardrail, "mobili-sculture" che prendono le forme.

Gli oggetti sono stati creati da reti metalliche da cantiere: le loro forme contorte sono diventate ispirazione per creare nuovi pezzi di arredo urbano: panche, sedie, poltrone.

Il nuovo progetto è un esempio di recycled art, che il brasiliano ha donato alla città di San Paolo: "E' tutto trasformato in mobili scultura, un lavoro unico, fatto a mano, è tutto trasformato, è una forma di riciclo ecologicamente corretta".

In questo modo un non-luogo di degrado della metropoli brasiliana vuole diventare un posto di aggregazione, per creare occasioni di incontro, dialogo e condivisione.

E per rappresentare il periodo di difficoltà che soffoca il Brasile ha fatto i suoi carrelli illuminati versione classica e mignon nell'istallazione "The Neon Traffic DEALER".

"E' un concetto provocatorio. Io parlo d'arte come consumismo, se non ci sono i soldi si compra di meno ma si continua a comprare. Per questo ho fatto i carrelli piccoli: pochi soldi poca spesa. Ma sono convinto che il mio paese abbia tanta energia e da questa crisi invece che implodere nasceranno molte cose nuove" ha spiegato Jordao che ancora una volta gioca con simboli e marchi iconici.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

ultime news