Cerca

News da Radio 105

ascolta ora

Radio 105

Declino

Mario Balotelli sostituito e insultato da tutto lo stadio: le lacrime

No, anche quest'anno Mario Balotelli ha fatto flop. Dopo l'ottimo inizio di stagione col Nizza si è spento. E poche ore fa, l'ultimo atto di un rovinoso declino. All'84esimo minuto del match tra Nizza e Nantes viene sostituito. Quando si rende conto del cambio ride, amaro e sarcastico. Poi viene travolto da una bordata di fischi e insulti dello stadio. Il risultato? Mario, quasi, scoppia in lacrime, così come sembra piangere in panchina. Per onor di cronaca, la partita è finita 1-1.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • pentadattilo

    20 Marzo 2017 - 17:05

    Ci sono calciatori che in terza categoria giocano meglio di Balotelli, con una differenza: lui è strapagato gli altri non prendono nulla. Forse è meglio che si ritiri e si goda i suoi soldi in qualche paradiso tropicale.

    Report

    Rispondi

  • scorpio53

    20 Marzo 2017 - 10:10

    ma la maglietta con " perchè semopre io?" non l'ha indossata a nizza? dopo oltre 10 anni di calcio (non giocato) dopo che una mezza dozziona di squadre l'anno scaricato, ancora ride sarcastico e si chiede perche sempre lui? la prima intuizione era semplicemnete perfetta: è un demente!!!!!

    Report

    Rispondi

  • levantino

    20 Marzo 2017 - 09:09

    L'avete voluto? Ora lo prendete a fischi e insulti. Potevate pensarci prima.

    Report

    Rispondi

  • maxmado69

    20 Marzo 2017 - 09:09

    Di sicuro ce ne ha messo tanto di suo per buttarsi via, ma possibile che non ci sia mai stato nessuno capace di valorizzarlo, avrebbe potuto essere una stella della ns. nazionale per le doti che ha (o aveva), invece si è spento ormai quasi definitivamente anche se non è ancora vecchio come calciatore, ma se non da quello che può dare entro 2-3 anni, ciao, ciao Balotelli.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti