Cerca

News da Radio 105

ascolta ora

Radio 105

Eroina o fessa?

Mondiale di sollevamento pesi femminile, il disperato tentativo della nordcoreana: sei minuti da tragedia, poi la gamba (quasi) spezzata

Un video appassionante, sconvolgente e tragico. Il contesto è quello dei Mondiali di sollevamento pesi femminile di Houston, Stati Uniti, dove a vincere la medaglia d'oro è stata la cinese Kang Yue, che ha alzato 282 kg (127 kg di strappo e 155 kg di slancio). Ma tutta l'attenzione la ha catturata la nordcoreana Rim Jong-Sim, che ha commosso il pubblico per la sua (esagerata?) prova di coraggio. L'atleta era già acciaccata per un infortunio all'anca subito nella prima prova, ma ugualmente ha voluto completare la sessione, alla caccia della medaglia d'oro. I medici le avevano sconsigliato l'impresa, ma lei non ha voluto sentire ragioni. E così, in questo video, ecco la sintesi della sua odissea: diversi tentativi, fallimentari, intervallati dall'intervento dei medici, che la aiutano ad allontanarsi dalla pedana. Già, perché Rim Jong-Sim non riusciva neppure a stare in piedi. Ma nonostante tutto ha voluto fare un ultimo, disastroso, tentativo: la gamba cede, la piega è innaturale, rischia di spezzarsi. La caduta a terra è rovinosa. La nordocoreana, comunque, ha vinto l'argento, accolto dai fragorosi applausi del pubblico, che ha mostrato di apprezzare il disperato tentativo dell'atleta.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • antcarboni

    01 Dicembre 2015 - 10:10

    Speriamo che l'amato e venerabile suo presidente non la faccia fucilare, considerato come si comporta.

    Report

    Rispondi