Cerca

Raiuno

Lisa vince "Ora o mai più", crollo emotivo dello studio in diretta: tutti in lacrime

30 Giugno 2018

0

Una rivincita e un riscatto, meritatissimi. Lisa ha vinto Ora o mai più, il programma ormai cult di Raiuno, esattamente vent'anni dopo dal suo primo successo, dopo il quale purtroppo la sua carriera di cantante si arrestò drammaticamente. Dopo essere arrivata terza con la canzone Sempre a Sanremo 1998, Lisa scoprì infatti di avere un tumore al cervello. Lo scoprì dopo una vicenda molto dolorosa della sua vita: voleva un bambino ma l'uomo con cui stava non era quello giusto, l'aveva ingannata, si erano lasciati, e lei è piombata in una cupa depressione. 

Adesso la rinascita. Oggi ha 41 anni, è bionda, ma è sempre la stessa. La dolcezza di quel volto non è cambiata. Quando ha cantato Sempre, su Raiuno, gli occhi dei presenti erano tutti lucidi. Da Patty Pravo a Marco Masini. E' una canzone bellissima che parla delle sofferenze d'amore. "Son malata ormai, ma non mi importa di guarire sai", recita il testo.  "Dopo quello che ho passato", ha raccontato la cantante a Vanity Fair, "non voglio perdermi neanche un secondo di ciò che la vita mi dà. Devo vivere appieno tutto, nel bene e nel male, andando dritta come un treno". Quando la cantava, era come se questi 20 anni fossero ieri.

Per approfondire leggi anche: Lisa, il racconto straziante della malattia

"Avrei potuto parlarne tante volte nel corso degli anni, ma non l'ho mai fatto", prosegue, "non volevo che pensassero che mi piangessi addosso. Sono una donna forte, che ha molto pudore, ma ci vado sempre molto cauta, non faccio entrare chiunque nella mia vita. Ho voluto parlarne perché a un certo punto mi sono detta che sarebbe potuto essere d'aiuto a chi ha vissuto il mio stesso dramma. Non volevo essere egoista e, alla fine, ho fatto bene. Parlarne mi ha aiutata a sbloccarmi, ad aprirmi". 

Quello che ho raccontato si è trasformato nella mia forza ed è stato grandioso". Prima della malattia, Lisa aveva sofferto per un altro episodio: "Avevo fatto un progetto: avere un figlio e incidere un nuovo album con in grembo il mio bambino. Volevo fermarmi per pochi mesi e vivere questa grande emozione: l'ho desiderato con tutta me stessa. Sfortunatamente ho scoperto che il mio uomo non era la persona giusta per me. Sono stata ingannata ed è stato lì che è cominciato il travaglio, il tormento. Sono stata molto male e all'inizio pensavo che fosse solo frutto della tristezza, della delusione".

"Il corpo ti manda dei segnali, ma ho voluto mentire a me stessa", conclude l'artista, "ci ho messo quasi un anno prima di scoprire che era un tumore. Non siate vigliacche come me, non lasciate che passi troppo tempo. Io sono stata fortunatissima, ma poteva finire male". 

di Alessandra Menzani

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

ultime news