Cerca

Molestie sessuali

Asia Argento, Vladimir Luxuria si pente: "Ti chiedo scusa, vorrei abbracciarti"

1

"Chiedo scusa ad Asia e a tutte le donne che si sono sentite ferite dalle mie parole". Vladimir Luxuria, in una lettera aperta su Facebook ad Asia Argento, fa marcia indietro rispetto a quanto aveva detto all'attrice durante la trasmissione Cartabianca su Raitre. "Il destino, il karma o la provvidenza (ognuno la chiami come vuole) mi ha fatto conoscere proprio il giorno dopo la trasmissione una donna che mi ha raccontato di una violenza subita 30 anni fa e che quando si era confidata per la prima volta nessuno le aveva creduto. Ha pianto davanti a me e io mi sono sentita di merda". 

Perché continua Luxuria, "ero così presa da me e dal predicozzo da non essere stata in grado di leggere negli occhi le tue lacrime", "ho esagerato e non ho dimostrato compassione e solidarietà. Mi sono rivista nella puntata e mi sono fatta schifo da sola nel riconoscermi". E conclude: "Vorrei abbracciarti e ritrovare nei nostri occhi non più rancore ma la gioia di vivere che auguro a tutte coloro che hanno sofferto in passato e che vogliono combattere".

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • pithard

    18 Dicembre 2017 - 13:01

    Si, ma quella. è stata violentata, ma la argento ha continuato a stare col "molestatore" e ci ha fatto quattro film........non vedo perché si dovrebbe cambiare opinione sulla argento ed altre.

    Report

    Rispondi

ultime news