Cerca

Fuori di testa

Josh Homme, la vergogna al concerto: calcio in faccia alla fotografa, la massacra

11 Dicembre 2017

0

Un concerto molto rock. Forse troppo, perché dopo essersi ferito volontariamente sul palco dell'Almost Acoustic Christmas organizzata dall'emittente KROQ, Josh Homme, leader dei Queens of the Stone Age, ha pensato bene di tirare un calcio in faccia alla povera fotografa che stava lavorando a pochi centimetri da lui. "Grazie a Josh Homme e ai Queens of the Stone Age ho passato la notte al pronto soccorso", ha scritto sulle sue pagine social Chelsea Lauren, che lavora per Shutterstock. "La sua è stata una mossa del tutto intenzionale", ha ribadito a Variety annunciando una denuncia per aggressione. "Il suo piede ha centrato la camera e la camera ha colpito la mia faccia, molto violentemente". Homme ha poi chiesto scusa ammettendo di aver suonato "in uno stato di totale abbandono all'esibizione". Testimoni in effetti raccontano di tagli auto-procurati sul suo corpo con un coltello e insulti assortiti ai colleghi Muse (che avrebbero suonato dopo i QOTSA) e al pubblico, definito "di ritardati".

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

ultime news