Cerca

News da Radio 105

ascolta ora

Radio 105

Ahia

Nobel a Bob Dylan, fischi e applausi in sala. Ma ecco cosa fa l'annunciatrice...

Il premio Nobel per la Letteratura 2016 è stato assegnato a Bob Dylan "per aver creato una nuova espressione poetica nell'ambito della grande tradizione della musica americana". Al momento dell'annuncio, ci sono stati fischi e poi un lungo applauso. L'annunciatrice dell'Accademia Reale Svedese, invece, è rimasta serissima e non ha tradito emozioni.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • pippo666

    pippo666

    15 Ottobre 2016 - 14:02

    A un pelagalline simile il Nobel? Oh mamma mia! Ma sono impazziti?

    Report

    Rispondi

  • Curioso529

    14 Ottobre 2016 - 06:06

    Poteva andare peggio: magari il Nobel a Benigni. Ma la scelta di Bob Dylan per me è assurda. E comunque, l'Accademia di Svezia ne ha già commessi tanti, di strafalcioni. Un esempio qualsiasi? Grazia Deledda, sostenuta chissà da chi e premiata otto anni prima di Luigi Pirandello. Ho notato che tra gli entusiasti c'è Giuliano Ferrara: si ricorda d'essere stato "sessantottino". Coerente come Dylan.

    Report

    Rispondi

  • francori2012

    13 Ottobre 2016 - 18:06

    Immagino che diano sempre molti premi per le materie più importanti,come sempre. Però,da Obama in poi,hanno premiato gente per delle quisquilie,tipo fo ed ora Bob Dylan.Di gente come questa c'è pieno il mondo.Non è il caso. Francori2012

    Report

    Rispondi

  • francori2012

    13 Ottobre 2016 - 18:06

    Immagino che diano sempre molti premi per le materie più importanti,come sempre. Però,da Obama in poi,hanno premiato gente per delle quisquilie,tipo fo ed ora Bob Dylan.Di gente come questa c'è pieno il mondo.Non è il caso. Francori2012

    Report

    Rispondi