Cerca

Imbarazzo

Sanremo 2018, la rivolta in diretta: nel momento pro-immigrati si alza l'urlo "Siete tre str***"

11 Febbraio 2018

3

"Siete tre str***". La finale del Festival di Sanremo è stata agitata da un urlo partito al termine del monologo di Pierfrancesco Favino tratto da La notte prima delle foreste, di Bernard-Marie Kolthes, concluso con Mio fratello che guardi il mondo di Ivano Fossati, cantata da Fiorella Mannoia con Claudio Baglioni. Un momento di impegno civile, visto che il messaggio era di forte empatia per gli immigrati e il dramma degli sbarchi nel Mediterraneo.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Horaf

    12 Febbraio 2018 - 11:11

    Si è distinto come l'unico Coglione!

    Report

    Rispondi

  • filen

    filen

    11 Febbraio 2018 - 18:06

    Finalmente una voce fuori dal coro Ahahah

    Report

    Rispondi

  • Balamata

    11 Febbraio 2018 - 18:06

    Schifo

    Report

    Rispondi

ultime news