Cerca

News da Radio 105

ascolta ora

Radio 105

Addio

Gnocchi, disastro sul palco: il rumore assordante, le urla del pubblico... la reazione furiosa di Gene

Due sere fa Gene Gnocchi se n'è andato in macchina da Castiglione dei Piepoli prima di riuscire a sentire il pubblico che protestava proprio perché aveva abbandonato il palco. Come racconta Il Resto del Carlino, il comico era stato invitato dall'associazione Circolo Ok per uno spettacolo a favore dei terremotati del Centro Italia. Sono bastati però due minuti sul palco e qualche protesta da parte del pubblico nelle ultime file che non riusciva a sentire lo spettacolo per far saltare i nervi di Gnocchi. Prima ha scherzato con il fonico, intervenuto per rimediare, poi ha deciso senza appello di abbandonare la scena.

Furiosa l'associazione che lo aveva invitato. Il presidente Raffaele Malossi ha provato a scusarsi con il pubblico, circa un migliaio di persone, attraverso un post su Facebook. Al quotidiano bolognese comunque ha ribadito che: "Non pagheremo Gnocchi e valuteremo se chiedere i danni. Nel caso i soldi saranno usati per fare beneficenza".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • cicalino

    08 Settembre 2016 - 11:11

    Che Gene Gnocchi sia un coglione lo si sapeva. Ma la vera colpa è di chi lo ha invitato e lo voleva pur pagare ... Doppiamente coglione !

    Report

    Rispondi

  • cicalino

    08 Settembre 2016 - 10:10

    A solito l'ignoranza del giornalista... Castiglione dei Pepoli !

    Report

    Rispondi

  • corto lirazza

    06 Settembre 2016 - 12:12

    il compagnuccio si fa pagare anche per beneficenza?

    Report

    Rispondi

  • frabelli

    05 Settembre 2016 - 21:09

    Ma non era uno spettacolo benefico? Quindi cosa vuol dire che non pagheranno Gnocchi o che faranno causa?

    Report

    Rispondi

    • cicalino

      08 Settembre 2016 - 10:10

      Ti ha già risposto corto lirazza...Questi "artisti", in specie quelli "rossi" la beneficenza la fanno solo a sè sessi e possibilmente in nero ! Questo vale anche per i megaconcerti per i terremotati... Affanculo gli artisti chacal !

      Report

      Rispondi