Cerca

News da Radio 105

ascolta ora

Radio 105

Porno soft

Troppo sexy: lo spot della lingerie Playboy censurato in Australia

Mosse languide, lingerie da urlo. Tutto troppo, troppo sexy. Almeno per essere mostrato in negozi e centri commerciali frequentati anche da famiglie con bambini. E così, il video promozionale della nuova linea di biancheria intima firmata "Playboy" è stata censurata da un giudice in Australia, che ha definito le immagini "porno-soft). Il filmato è così stato sostituito da semplici foto che mostrano la lingerie.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • andresboli

    01 Settembre 2016 - 08:08

    cià, censurato in australia, ma intanto sul web l'ahho visto tutti!!! direi ottima come campagna pubblicitaria

    Report

    Rispondi