Cerca

Lo scenario

Guido Crosetto, l'avvertimento all'Europa sulla Russia: perché l'Italia rischia la rovina

7 Giugno 2018

2

Il piano del governo Lega-M5s di rimettere in discussione le sanzioni contro la Russia da parte dell'Unione europea ha un valore strategico elevatissimo. Guido Crosetto a L'Aria che tira mette in guardia chi archivia con faciloneria l'apertura del governo alla Russia per chissà quale tipo di sudditanza nei confronti di Vladimir Putin.

Secondo Crosetto, il legame da rinsaldare con Mosca è importante perché eviterebbe di "spingere la Russia nelle mani della Cina. Essere nella Nato e nell'Ue significa anche avere il coraggio di dire se stanno prendendo una direzione sbagliata". Crosetto da convinto sostenitore della Nato ribadisce che il rischio che vedere allontanarsi la Russia è concreto: "Ed è pericolosissimo, perché già la Cina si sta comprando pezzo per pezzo l'Africa. Tutte le risorse della Russia rischiano di andarsene con la Cina. Lo scontro in futuro rischia di essere non più tra eserciti, ma per strapparsi ricchezza e risorse".

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • wilegio

    wilegio

    07 Giugno 2018 - 17:05

    Tutti a scagliarsi contro la Russia che si è ripresa la rimea. E della cina che ha invaso e praticamente distrutto una civiltà millenaria come quella del Tibet nessuno dice neanche una parola! Bastardi ipocriti!

    Report

    Rispondi

  • itas60

    07 Giugno 2018 - 15:03

    Crosetto fa bene a dire come stanno realmente le cose , la politica specie quella estera, fatta con le bandiere arcobaleno o con il buonismo dei precedenti governi , fa comodo solo a gli altri paesi !!!

    Report

    Rispondi

ultime news