Cerca

Fantasia al potere

Paola Natali: le folli proposte di legge dei nostri parlamentari

20 Aprile 2018

0

La fantasia al potere non è solo uno slogan del '68 ma si direbbe che è realtà perché in Italia, nel corso degli ultimi anni, i nostri parlamentari hanno presentato proposte di legge bizzarre per non dire pazze.

Qualche esempio?

- C'è chi si batte per l’istituzione del principato di Salerno. Altro che federalismo, perché la proposta di legge prevede l'istituzione di una nuova regione, corrispondente all'attuale provincia di Salerno.

- Chi invece vorrebbe che i Comuni piantassero «un albero per ogni cittadino residente defunto prima del compimento del cinquantesimo anno».

- Un'altra proposta di legge presentata di recente vorrebbe introdurre la raccolta differenziata per le gomme da masticare, sensibilizzando anche i cittadini sui danni derivanti dal rilascio nell'ambiente dei chewing gum.

- Senza contare che alcuni parlamentari hanno perfino proposto di creare una Commissione centrale per il carnevale istituita presso Ministero per i beni e le attività culturali, per esaminare “le tematiche generali concernenti le attività del carnevale”.

Altro che accusare i nostri parlamentari di lavorare poco, nelle aule di Montecitorio e del senato c'è chi si dà fin troppo da fare per cercare soluzioni a problemi che saranno anche importanti per qualcuno, ma alla stragrande maggior parte degli italiani sembrano quantomeno insoliti per non dire bizzarri a fronte di questioni ben più urgenti come la disoccupazione giovanile o le condizioni di povertà in cui vivono molte famiglie italiane.

Ma nel paese delle contraddizioni, si sa, non c'è legge troppo strana...

Se queste sono solo alcune tra le proposte di legge più strane presentate negli ultimi anni, i nuovi parlamentari non vogliono certo essere da meno. E anche se ancora non abbiamo un governo, i neo eletti in parlamento hanno già presentato centinaia di progetti di legge, alcuni dei quali davvero originali:

· Insegnare fin dalle scuole elementari una nuova materia: storia e civiltà del vino.

· Tutelare il coniglio come animale domestico con tanto di microchip al pari di cani e gatti e punendo con il carcere fino a 2 anni chi li alleva per mangiarli.

E siamo solo all'inizio di questa nuova legislatura....

Ma consoliamoci: siamo in buona compagnia. Nei mesi scorsi è approdata nel parlamento russo una legge per vietare ai genitori di dare nomi strani ai propri figli. Il testo vieta per legge nomi che consistono in numeri, abbreviazioni, incarichi, gradi, simboli e le loro combinazioni.

A volte è proprio vero che tutto il mondo è paese.

E voi, che cosa ne pensate? Fateci sapere la vostra opinione commentando il post sulla pagina Facebook: i vostri commenti verranno letti a Notizie Oggi, il programma di Paola Natali su Canale Italia, in onda tutti i giorni dalle 6 alle 9 (canale 83 del digitale terrestre, 913 della piattaforma Sky). L'appuntamento è per domani, sabato mattina, con Paola e i vostri commenti.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

ultime news